UN NUOVO CONCETTO DI COSTRUIRE: Cos’è e come funziona il modulo

Le buone idee proteggono il futuro

L’idea che rende unico il modulo Ecosism® è l’invenzione della maglia di acciaio tridimensionale che sta alla base di tutto il sistema. Realizzata con un filo d’acciaio zincato, che le permette di essere adattata in modo semplice e rapido ad ogni forma desiderata, questa maglia si concretizza in un modulo che assolve a tre funzioni:

  1. nei lati riceve al suo interno i materiali isolanti;
  2. nello spazio vuoto riceve le armature supplementari e il calcestruzzo;
  3. esegue la funzione di supporto e di ancoraggio per i materiali di finitura. I moduli, prodotti su misura secondo il progetto, vengono assemblati in cantiere seguendo un preciso schema di montaggio.

Il modulo standard ha una larghezza di 120 cm per un’altezza massima di 12m, ma si possono realizzare misure diverse a seconda delle esigenze. I moduli possono essere prodotti in differenti spessori (dai 10 ai 50 cm), forme e altezze.

Grazie alla flessibilità garantita dalla maglia di acciaio, il modulo Ecosism® assolve a diverse funzioni: collocato verticalmente “in opera” con una doppia faccia di materiale isolante-cassero, si comporta come una struttura muraria portante che esegue funzione strutturale, di tamponamento e di isolamento termico e acustico. Collocato in orizzontale, con il materiale isolante sulla sola faccia inferiore della maglia di acciaio, il modulo si comporta come solaio da gettare in opera.

Modulo a getto singolo – Resistenza e isolamento prima di tutto

Ideale per la realizzazione dell’involucro edilizio opaco, ovvero dei muri perimetrali, il modulo a getto singolo di Ecosism® è particolarmente indicato anche per la realizzazione di muri portanti di separazione tra diverse unità abitative.La sua conformazione, infatti, grazie alla massa, garantisce un isolamento acustico totale. Inoltre, nel caso in cui venga utilizzato per l’edificazione di muri perimetrali, la sua composizione permette al modulo di offrire ottimi valori di sfasamento termico.La flessibilità dei moduli Ecosism®, anche nel caso del muro a getto singolo, permette di variare lo spessore di materiale isolante e getto di calcestruzzo in funzione della fascia climatica di edificazione. Come tutti i prodotti Ecosism ®, infatti, anche il muro a getto singolo può essere realizzato in base alle esigenze specifiche del progetto. In relazione al calcolo strutturale e alla portanza desiderata si può, quindi, dimensionare lo spessore interno del getto consentendo di creare muri portanti con un getto di calcestruzzo variabile da 15 cm a 40 cm e muri di tamponamento con un getto di calcestruzzo variabile da 6 cm a 12 cm. Inoltre, il modulo a getto singolo permette di dimensionare gli spessori di materiale isolante e la loro tipologia in base alle prestazioni termo-acustiche e di resistenza al fuoco che la muratura deve garantire.

Modulo solaio – Connubio ideale tra resistenza e leggerezza

Ideale per alleggerire i solai da gettare in opera, grazie al materiale isolante con cui sono realizzate le pignatte che lo compongono, questo modulo è particolarmente indicato per l’edificazione di solai isolati termicamente. Oltre agli ottimi valori di coibenza termica, il modulo solaio garantisce un buon isolamento acustico aereo, grazie alla congiunzione di un materiale isolante a massa leggera con il CLS armato a massa elevata. Come in tutti i prodotti Ecosism®, anche nel modulo solaio l’isolamento in intradosso può essere di spessore e tipologia variabile, in base alle prestazioni termoacustiche che il solaio dovrà garantire. Il modulo solaio Ecosism® è completo dei copri ferri nei travetti e pronto per la posa della rete elettrosaldata. Grazie alla presenza della rete porta intonaco in intradosso, infine, il modulo solaio può essere facilmente intonacato. Tutte queste caratteristiche permettono al modulo solaio Ecosism® di offrire notevoli vantaggi in cantiere, che si traducono in risparmio economico per il cliente: riduzione del volume di CLS necessario in relazione alla portanza desiderata; diminuzione dell’armatura supplementare grazie al peso ridotto del modulo; possibilità di prevedere agevolmente il passaggio di tubature e scarichi prima del getto; facilità e leggerezza di movimentazione durante la posa in opera.

Ecco i vari passaggi della realizzazione di una struttura con moduli Ecosism

Fondazioni e operazioni preliminari

Le fondazioni vengono realizzate in calcestruzzo armato, predisposte con le “armature di chiamata” sulle quali si ancoreranno i moduli lungo il tracciamento dei muri. I pacchi contenenti i moduli costruttivi giungono sul cantiere e vengono posizionati a terra in funzione dello schema di montaggio.

Ancoraggio e armatura dei moduli

I moduli uniti tra loro vengono ancorati alla struttura di allineamento che consente il raggiungimento della perfetta verticalità e quadratura del cassero in maniera semplice, pulita e rapida. Man mano che si procede con l’ancoraggio si procede inserendo lungo le apposite guide di acciaio quanto previsto dai calcoli strutturali  in termini di ferri di armatura verticali e orizzontali, con una perfetta distribuzione, regolarità e distanza degli stessi.

Getto in calcestruzzo

Il getto viene effettuato nell’intercapedine tra i due spessori isolanti a strati, un metro alla volta. La qualità della gettata può essere ispezionata rimuovendo una striscia di materiale isolante che poi viene ricollocata in sede.

Finiture pareti

I moduli sono sempre dotati della rete porta-intonaco, quindi la finitura interna ed esterna può essere realizzata con intonaco tradizionale o premiscelato, ma anche con gesso, piastrelle, cartongesso, mattoni “faccia a vista”, pietra ricostruita o naturale etc… secondo quanto previsto dal progetto.

Inizio montaggio

Il montaggio è prestabilito e preciso, grazie al sistema di allineamento, e non consente errori. I moduli sono leggeri, facili da movimentare in modo veloce, sicuro e poco faticoso: partendo da un angolo i moduli vengono inseriti sui ferri di ripresa, fissati tra loro con gli appositi anelli in ferro applicati ogni 15 cm sia sul lato esterno che su quello interno tramite la pinzatrice manuale apposita

Previsione porte e finestre

Nei moduli porte e finestre sono già predisposte, armate e casserate per il getto del calcestruzzo e specifiche per il tipo di serramento previsto. In seguito al getto la maglia di acciaio che ha lavorato come sostegno nelle aperture viene rimossa.

Previsione impianti

A getto asciutto si procede realizzando le tracce per gli impianti, con estrema rapidità e senza creare detriti, attraverso l’utilizzo di un phon industriale che fa auto-estinguere il materiale isolante sul lato interno, lungo la traccia.